Facebook prende le misure in vista del 25 maggio

In vista del regolamento generale europeo sulla protezione dei dati, che entrerà in vigore il 25 maggio, Facebook lancia un nuovo centro per la privacy. Centro che raccoglierà tutti gli strumenti a tutela degli utenti del social. In occasione di un evento, a Bruxelles, Sheryl Sandberg, direttrice operativa della piattaforma, ha lanciato la novità. Un centro per la privacy disponibile anche in lingua italiana, che raggruppa varie voci. Gestione della privacy, protezione e sicurezza, pubblicità e collaborazione.

Regole scritte e video tutorial su come proteggersi

Facebook ha diffuso una serie di regole scritte che a breve saranno accompagnate anche da video tutorial su come proteggersi. Lo ha messo nero su bianco, in un post, Erin Egan, chief privacy officer dell’azienda, spiegando quali sono le regole da seguire per ogni utente, con una serie di principi fondamentali della multinazionale americana, per proteggersi in tema di privacy. “Sappiamo che le persone usano Facebook per collegarsi ma non tutti vogliono condividere tutto con chiunque, inclusi noi stessi – ha spiegato Egan – dunque è importante che possano scegliere su come i loro dati sono usati”.

Facebook e privacy, ventimila moderatori entro fine anno

Crescerà anche il personale dedicato alla sicurezza: si tratterà di 20mila moderatori entro la fine dell’anno. Egan ha sottolineato che si tratta di un impegno per presentarsi preparati all’appuntamento di maggio. Fra le altre cose, come le garanzie per i minori, il regolamento europeo prevede che le compagnie debbano notificare violazioni dei dati entro 72 ore così come concedere la possibilità di salvare e trasferire le proprie informazioni su una piattaforma verso un’altra. O anche di cancellarli in modo definitivo.

#socialmediaitaly

 

Abbiamo pubblicato altri articoli che potrebbero essere di tuo interesse. Clicca qui

Categorie: Top news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *