Giochi tecnologici e regole per la tutela della privacy

Nell’era in cui Cicciobello e Barbie sono stati mandati in soffitta da pupazzi che registrano suoni e vocio rispondono alle domande dei bambini, diventa essenziale stabilire delle regole per la tutela della privacy. Ci troviamo di fronte a dispositivi tecnologici nascosti nei giochi, che possono memorizzare dati sensibili dei più piccoli e dei loro familiari. Ci sono addirittura robot che scattano foto e girano video collegandosi a Internet.

Giocattoli e privacy, vademecum per la riservatezza del minore

Il Garante della Privacy lancia un nuovo vademecum per la riservatezza del minore (www.garanteprivacy.it/iot/smarttoys). Una campagna che verrà diffusa anche attraverso i profili social del Garante su Linkedin, Instagram e Google+, e che inaugura un nuovo settore dedicato all”Internet delle cose (Internet of Things, o IoT).

Non dire troppe cose allo smart toy

Prima regola. Cerca di essere smart anche tu. Informati su quali e quanti dati tratterà il giocattolo. Se per attivarlo vengono richieste informazioni come il nome del bambino o la sua età, è bene leggere con attenzione l’informativa sulla confezione o sul sito dell’azienda produttrice. Seconda regola. Non dire troppe cose allo smart toy. Nel momento in cui si collega a Internet, è bene fornire solo informazioni strettamente necessarie per la registrazione. Meglio usare pseudonimi per gli account, specie se riferiti a minori. Disattivare funzioni come la geolocalizzazione e l’accesso alla connessione bluetooth dello smartphone o del tablet.

Impostare password di accesso complesse

E ancora, sulle password, impostazioni privacy e sistemi antivirus: impostare password di accesso complesse sicure per la connessione a Internet dello smart toy, oltre che eventualmente per l”accesso al giocattolo o alla app che lo gestisce. Altra regola, spegnerlo o disconnetterlo se non lo si usa, e se lo smart toy viene venduto, regalato o gettato nei rifiuti, è bene disattivare gli eventuali account personali creati per connetterlo online e cancellare tutti i dati registrati.

#socialmediaitaly

 

Abbiamo pubblicato altri articoli che potrebbero essere di tuo interesse. Clicca qui

Categorie: Top news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *